giovedì 29 luglio 2010

Felicissima sera (saluti estivi)



Non facciamo promesse per settembre. Non vi giureremo che dopo l’estate sarà diverso e aggiorneremo più spesso il blog. Semplicemente saremo di nuovo qui, nonostante da più parti si ribadisce come i blog siano ormai uno strumento superato. Sticazzi.

Vi lasciamo con una storia chassidica del terzo millennio, che dice più o meno così:




«[…] Ma la razionalità è come quei professorini che pensano di avere una chiave di lettura per tutto solo grazie alla lettura di un numero considerevole di libri.


La vita, essenzialmente emotiva, è invece come l’uomo della strada che si diverte a prendere in giro il professorino con l’auto in panne ed il cofano aperto -che inutilmente cerca di distinguere il radiatore dalla batteria- dicendogli: Non è niente, è lo spinterogeno».

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Va bene la pausa estiva, ma ormai è chiaro che questo blog a settembre su molti provvedimenti andrà sotto.

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e