domenica 17 gennaio 2010

D’Alema, non ci pensare!

Durante un incantevole pranzo sabatino multiregionale, ci troviamo (sfiancati da pasta e patane, arancine, seppie ripiene e patate allo sfincione) a discutere con il buon Brad del solito annoso problema. Radicalismo o riformismo. Declinato al presente: Perché anche per le elezioni pugliesi quelli del Pd devono per forza buttarla in burletta. "Vendola no! Bisogna trovare un'alternativa che invogli l'Udc ad allearsi con noi. Emiliano, no Emilano è sindaco e non si vuole dimettere, allora Boccia. Candidiamo Boccia alle primarie contro Vendola! Boccia si, Boccia no, Boccia forse, Boccia no… e alla fine Boccia si".

Ok ok, premesso che sia io che Brad alle primarie pugliesi voteremmo Vendola, riparte lo scontro sul vero facitore della matassa: lui, Massimo D'Alema.

"E' il cancro della sinistra!" grido io, trattenendo i ruttini postpranzo. "E allora andiamo tutti con Ferrero (segretario di Rifondazione ndr) a distribuire il pane a un euro!", ribatte ironico Brad, mentre si versa l'ennesimo cicchetto di limoncello.

Il dibattito avanza, le facce si arrossano, tra un "E' da vent'anni che ci rovinano con le loro mosse intelligenti" e un "barricati a sinistra non vinceremo mai".

Io trovo finalmente una metafora che – almeno nella mia testa – mi chiarisce tutto. E la declamo, con la pancia in allarme per il troppo cibo ingoiato:

"Il Pd con la vittoria è come quel ragazzo che non tromba da troppo tempo. Tutti gli dicono, e hanno ragione, non ci pensare che arriva. E invece lui ci pensa, ci pensa sempre, le ragazze lo percepiscono, e alla fine non tromba mai. E il Pd è così con la vittoria. Sta sempre a pensare a come vincere, a quale strategia fare per vincere, ed è così concentrato sulla vittoria a tutti i costi, che la gente se ne accorge e non gliela dà, la preferenza".

Dunque, non rimane che dargli un unico, decisivo, consiglio:

D'Alema, non ci pensare!

7 commenti:

bradiponevrotico ha detto...

c'è da dire che la discussione è stata molto appassionata e anche le altre persone hanno espresso il loro parere, tra un rutto e un limoncello. Quasi sempre contro la deriva centrista. Cmq la cosa più importante è che subito dopo, per dare spessore al pomeriggio è stato letto integralmente il numero monografico annuale di Astra...

ToroCiccio ha detto...

..anche l'oroscopo Boccia il Pd!

Anonimo ha detto...

Mariangela ci fa notare che il calendario era quello di Barbanera e non Astra!!

bradiponevrotico ha detto...

chiedo nu-venia

Andrea Imene ha detto...

il ragazzo che non copula da molto tempo può sempre spendere i 50 € con una mercenaria, invece, D'Alema cosa può fare, secondo lei?

bradiponevrotico ha detto...

???

Cipputi ha detto...

Andrea... giocare a Risiko e applicare lì le sue raffinatissime strategie?